Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 17
  1. #1
    Moderatore L'avatar di LuTiaulu
    Data Registrazione
    Dec 2008
    Nome
    Pietro
    Località
    asse Roma-Salentu
    Auto
    M1 Abrams
    Età
    26
    Messaggi
    6,013

    Predefinito Guida: realizzazione dell'interfaccia ISO 9141-2 (OBD-II)

    Innanzi tutto è bene avere a portata di mano tutta l'attrezzatura necessaria, inclusi i componenti. Vi serviranno: un saldatore di media potenza, tipo 50 Watt, delle tronchesine per tagliare i reofori dei componenti, un po' di stagno da saldatura di buona qualità, una basetta millefori di circa 5 x 5 cm. ed una spugnetta umida per pulire la punta del saldatore. Non dimenticate del cavo a 5 conduttori, lungo quanto basta per raggiungere il computer dall'interfaccia, ed un cavo a 4 conduttori per collegare la porta OBD del veicolo all'interfaccia stessa.


    Elenco componenti :

    6 Resistenza 1 Kohm (1/4 watt)

    1 Resistenza 10 Kohm (1/4 watt)

    1 Resistenza 1,5 Kohm (1/4 watt)

    1 Resistenza 150 Kohm (1/4 watt)

    2 Diodi 1n4007

    2 Transistor NPN BC337 o equivalente

    1 Condensatore 1uF al tantalio

    3 Fotoaccoppiatori NPN 4n25 o equivalente

    1 Connettore DB9 Maschio (RS-232)

    1 Connettore SAE-J1962 (OBD-II) Maschio

    3 Zoccoli DIL 6 pin (3+3)



    La realizzazione.

    La realizzazione non presenta particolari difficoltà.
    Il mio prototipo è stato realizzato su una basetta millefori, forse un giorno disegnerò un circuito stampato ad-hoc, ma seguendo la giusta disposizione non è difficile assemblare il circuito sulla millefori. Unica cosa: si consiglia l'uso degli zoccoli per non scaldare troppo i fotoaccoppiatori che potrebbero venir danneggiati dal saldatore. Iniziare saldando gli zoccoli uno sotto all'altro,al centro della basetta come si vede sulla foto, proseguire seguendo lo schema elettrico realizzando per primo il lato rs-232 collegando i due diodi, i due resistori da 1Kohm ed il resistore da 1,5Kohm. Prestare particolare attenzione all'ultimo fotoaccoppiatore che dovrà essere montato al contrario rispetto ai primi due. Seguire la piedinatura del 4n25 indicata più sotto per non commettere errori. tralasciare per ora il connettore DB9 o il cavo seriale, darebbe solo fastidio.
    A questo punto, dopo aver controllato attentamente i collegamenti sulla millefori, si può procedere con il resto del circuito iniziando con i resistori da 1Kohm, i due transistor ed infine i resistori mancanti. Fare particolare attenzione a collegare la tensione +VBatt, proveniente dal connettore J1962 (OBD), a tutti i punti del circuito indicati dal simbolo .
    Il condensatore al tantalio va collegato in un qualsiasi punto ove è presente la massa del veicolo e la tensione della batteria proveniente dal piedino 16 della porta OBD (+VBatt). Io nel prototipo ho utilizzato un comunissimo elettrolitico perché non avevo a portata di mano uno al tantalio, ma le specifiche del circuito originale lo richiederebbero.
    E' giunto il momento di pensare al cablaggio. Per la seriale è possibile utilizzare un DB9 da circuito stampato ed in seguito una prolunga, o saldare i conduttori direttamente sulla basetta, terminando il cavo con la presa da inserire nel PC. Nel mio prototipo ho adottato questa soluzione... perché spendere di più per 2 connettori inutili, e magari ritrovarsi senza prolunga quando serve ?!?
    Lo stesso discorso vale per il connettore OBD. Potete mettere un connettore qualunque sul circuito, e poi realizzare un cavo di raccordo, oppure saldare i quattro conduttori sul circuito e terminare il cavo con il connettore J1962.

    Per la disposizione dei componenti si consiglia di seguire quella adottata nel prototipo in fotografia, ma nulla vieta di adottare altre disposizioni. L'importante è, ovviamente, rispettare lo schema elettrico.

    Il connettore SAE-J1962 (OBD-II)

    Per completare questa interfaccia è necessario procurarsi un connettore SAE J1962. Ho trovato questo sito che per poco più di 9 dollari può fornire il materiale necessario all'assemblaggio. Io per ora infilo i fili direttamente nella presa di diagnosi e nel frattempo cerco in italia il connettore a prezzi "umani". Se desiderate ordinare il connettore negli "states", ecco il sito.

    http://www.multiplex-engineering.com/products.htm

    Un'altro rivenditore di cavi e connettori obd, con vari distributori:

    http://www.scantool.net/


    Una raccomandazione: Il piedino 5 della RS-232 è denominato GND ed indica la massa del computer, anche il piedino 5 (o 4) della porta OBD si chiama GND, ma indica la massa del veicolo. Queste due masse NON devono essere collegate tra loro. I due "mondi" (PC - Veicolo) sono galvanicamente isolati. La comunicazione avviene per mezzo dei fotoaccoppiatori.





    Una volta realizzata l'interfaccia, è necessario collegare i connettori DB-9 e J1962 ai due cavi provenienti dalla scheda





    I componenti

    Fate riferimento a questi disegni per collegare correttamente i fotoaccoppiatori ed i transistor. I fotoaccoppiatori presenti sul circuito originale sono degli ILD74 che non saprei dove trovare. Io ho utilizzato dei 4n25 che avevo in giro per casa, ma possono essere sostituiti da molti altri simili, come 4n35 - 4n37 - CNY17 - ecc. Consultate i datasheet per essere sicuri che siano adatti e che la piedinatura sia quella indicata qui. Stesso discorso per il BC337: può essere sostituito da molti altri comuni NPN come BC547, 2n3904, ecc.ecc. La piedinatura indicata è riferita al BC337.





    PROTOTIPO :




    TEST

    Cosa resta da dire ?

    Il prototipo è stato provato e funziona perfettamente su macchine Volkswagen. E' stato provato su Golf 1.8Turbo GTI del '99 e su NewBeetle TDI 90cv anno 2000 senza problemi. Il connettore è quello utilizzato sulle auto del gruppo Audi/VW ma il circuito funziona anche su altre marche.

    Il software che è stato utilizzato è il VAG-COM in versione Shareware che presenta alcune limitazioni, ma risulta pur sempre utile, visto che il programma non viene quasi mai utilizzato nella sua completezza.

    Per chi lo cerca, si scarica cliccando qui: http://www.ross-tech.com/vag-com/

    Qui di seguito è riportato un'articolo di una rivista specializzata.che spiega come funziona la diagnostica e svela il funzionamento dei cavi e delle interfacce!
    http://www.geocities.com/enrypozzi/vw_diagnostica.pdf

    Un ringraziamento per la collaborazione a Lancillotto
    Ultima modifica di LuTiaulu; 27-12-08 alle 18:05
    Pippone n°1 - Lu Presidenti - I Pantera

  2. #2

    Data Registrazione
    Dec 2008
    Nome
    Antonio
    Località
    Motta di Livenza
    Auto
    Golf V 1.9 tdi comfortline
    Età
    33
    Messaggi
    326

    Predefinito

    Interessante queso articolo, alla faccia di chi si fa pagare uno sproposito un cavo con quattro componenti dentro.
    Funziona su tutte le auto con questo cavo artigianale, in particolare su Golf V?

  3. #3
    Amministratore L'avatar di Baixi
    Data Registrazione
    Dec 2008
    Nome
    Vito
    Località
    Puglia
    Auto
    Golf V - 1.6 FSI Sportline
    Età
    30
    Messaggi
    5,291

    Predefinito

    Non Antonio, questo dovrebbe andare bene solo su auto fino alla 4a serie.

    Insomma, quelle non cun-bus...purtroppo, per fare un cavo adatto per le cun-bus, la spesa non vale la resa...si fa prima a prenderne uno già bello e pronto...

    "L'unica cosa di cui dobbiamo avere paura è la paura stessa"
    "Ieri è storia, domani è mistero, ma oggi è un dono ed è per questo che si chiama presente"

  4. #4

    Data Registrazione
    Dec 2008
    Nome
    Antonio
    Località
    Motta di Livenza
    Auto
    Golf V 1.9 tdi comfortline
    Età
    33
    Messaggi
    326

    Predefinito

    Azz.., era troppo bello...

  5. #5
    Amministratore L'avatar di Kit781
    Data Registrazione
    Dec 2008
    Nome
    Salvatore
    Località
    Sicilia
    Auto
    .:Golf 4 110 cv 25 Years Edition:.
    Età
    30
    Messaggi
    14,344

    Predefinito

    Sicuro Vito?

  6. #6
    L'avatar di DonVito
    Data Registrazione
    Dec 2008
    Nome
    Vito
    Località
    Palermo
    Auto
    Golf 4 TDI
    Età
    34
    Messaggi
    23

    Predefinito

    bella guida


    Citazione Originariamente Scritto da Baixinho Visualizza Messaggio
    Non Antonio, questo dovrebbe andare bene solo su auto fino alla 4a serie.

    Insomma, quelle non cun-bus...purtroppo, per fare un cavo adatto per le cun-bus, la spesa non vale la resa...si fa prima a prenderne uno già bello e pronto...
    per quello che costa conviene comprarlo nuovo io l'ho pagato sui 13,00 compreso spedizione

  7. #7
    Amministratore L'avatar di Baixi
    Data Registrazione
    Dec 2008
    Nome
    Vito
    Località
    Puglia
    Auto
    Golf V - 1.6 FSI Sportline
    Età
    30
    Messaggi
    5,291

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Kit781 Visualizza Messaggio
    Sicuro Vito?
    Si Salvo...

    "L'unica cosa di cui dobbiamo avere paura è la paura stessa"
    "Ieri è storia, domani è mistero, ma oggi è un dono ed è per questo che si chiama presente"

  8. #8
    Moderatore L'avatar di olly18
    Data Registrazione
    Dec 2008
    Nome
    Beppe
    Località
    Milano
    Auto
    Golf VI GTD Dsg
    Messaggi
    3,055

    Predefinito


    Bella guida!!!

  9. #9
    Amministratore L'avatar di Kit781
    Data Registrazione
    Dec 2008
    Nome
    Salvatore
    Località
    Sicilia
    Auto
    .:Golf 4 110 cv 25 Years Edition:.
    Età
    30
    Messaggi
    14,344

    Predefinito

    Allora la sposto nella cartella dedicata alla serie 4

  10. #10
    L'avatar di daveweckl
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Nome
    alessandro
    Località
    foggia
    Auto
    golf 4
    Messaggi
    62

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da lutiaulu Visualizza Messaggio
    innanzi tutto è bene avere a portata di mano tutta l'attrezzatura necessaria, inclusi i componenti. Vi serviranno: Un saldatore di media potenza, tipo 50 watt, delle tronchesine per tagliare i reofori dei componenti, un po' di stagno da saldatura di buona qualità, una basetta millefori di circa 5 x 5 cm. Ed una spugnetta umida per pulire la punta del saldatore. Non dimenticate del cavo a 5 conduttori, lungo quanto basta per raggiungere il computer dall'interfaccia, ed un cavo a 4 conduttori per collegare la porta obd del veicolo all'interfaccia stessa.


    Elenco componenti :

    6 resistenza 1 kohm (1/4 watt)

    1 resistenza 10 kohm (1/4 watt)

    1 resistenza 1,5 kohm (1/4 watt)

    1 resistenza 150 kohm (1/4 watt)

    2 diodi 1n4007

    2 transistor npn bc337 o equivalente

    1 condensatore 1uf al tantalio

    3 fotoaccoppiatori npn 4n25 o equivalente

    1 connettore db9 maschio (rs-232)

    1 connettore sae-j1962 (obd-ii) maschio

    3 zoccoli dil 6 pin (3+3)



    la realizzazione.

    La realizzazione non presenta particolari difficoltà.
    Il mio prototipo è stato realizzato su una basetta millefori, forse un giorno disegnerò un circuito stampato ad-hoc, ma seguendo la giusta disposizione non è difficile assemblare il circuito sulla millefori. Unica cosa: Si consiglia l'uso degli zoccoli per non scaldare troppo i fotoaccoppiatori che potrebbero venir danneggiati dal saldatore. Iniziare saldando gli zoccoli uno sotto all'altro,al centro della basetta come si vede sulla foto, proseguire seguendo lo schema elettrico realizzando per primo il lato rs-232 collegando i due diodi, i due resistori da 1kohm ed il resistore da 1,5kohm. Prestare particolare attenzione all'ultimo fotoaccoppiatore che dovrà essere montato al contrario rispetto ai primi due. Seguire la piedinatura del 4n25 indicata più sotto per non commettere errori. Tralasciare per ora il connettore db9 o il cavo seriale, darebbe solo fastidio.
    A questo punto, dopo aver controllato attentamente i collegamenti sulla millefori, si può procedere con il resto del circuito iniziando con i resistori da 1kohm, i due transistor ed infine i resistori mancanti. Fare particolare attenzione a collegare la tensione +vbatt, proveniente dal connettore j1962 (obd), a tutti i punti del circuito indicati dal simbolo .
    Il condensatore al tantalio va collegato in un qualsiasi punto ove è presente la massa del veicolo e la tensione della batteria proveniente dal piedino 16 della porta obd (+vbatt). Io nel prototipo ho utilizzato un comunissimo elettrolitico perché non avevo a portata di mano uno al tantalio, ma le specifiche del circuito originale lo richiederebbero.
    E' giunto il momento di pensare al cablaggio. Per la seriale è possibile utilizzare un db9 da circuito stampato ed in seguito una prolunga, o saldare i conduttori direttamente sulla basetta, terminando il cavo con la presa da inserire nel pc. Nel mio prototipo ho adottato questa soluzione... Perché spendere di più per 2 connettori inutili, e magari ritrovarsi senza prolunga quando serve ?!?
    Lo stesso discorso vale per il connettore obd. Potete mettere un connettore qualunque sul circuito, e poi realizzare un cavo di raccordo, oppure saldare i quattro conduttori sul circuito e terminare il cavo con il connettore j1962.

    Per la disposizione dei componenti si consiglia di seguire quella adottata nel prototipo in fotografia, ma nulla vieta di adottare altre disposizioni. L'importante è, ovviamente, rispettare lo schema elettrico.

    Il connettore sae-j1962 (obd-ii)

    per completare questa interfaccia è necessario procurarsi un connettore sae j1962. Ho trovato questo sito che per poco più di 9 dollari può fornire il materiale necessario all'assemblaggio. Io per ora infilo i fili direttamente nella presa di diagnosi e nel frattempo cerco in italia il connettore a prezzi "umani". Se desiderate ordinare il connettore negli "states", ecco il sito.

    Products

    un'altro rivenditore di cavi e connettori obd, con vari distributori:

    http://www.scantool.net/


    una raccomandazione: Il piedino 5 della rs-232 è denominato gnd ed indica la massa del computer, anche il piedino 5 (o 4) della porta obd si chiama gnd, ma indica la massa del veicolo. Queste due masse non devono essere collegate tra loro. I due "mondi" (pc - veicolo) sono galvanicamente isolati. La comunicazione avviene per mezzo dei fotoaccoppiatori.





    una volta realizzata l'interfaccia, è necessario collegare i connettori db-9 e j1962 ai due cavi provenienti dalla scheda





    i componenti

    fate riferimento a questi disegni per collegare correttamente i fotoaccoppiatori ed i transistor. I fotoaccoppiatori presenti sul circuito originale sono degli ild74 che non saprei dove trovare. Io ho utilizzato dei 4n25 che avevo in giro per casa, ma possono essere sostituiti da molti altri simili, come 4n35 - 4n37 - cny17 - ecc. Consultate i datasheet per essere sicuri che siano adatti e che la piedinatura sia quella indicata qui. Stesso discorso per il bc337: Può essere sostituito da molti altri comuni npn come bc547, 2n3904, ecc.ecc. La piedinatura indicata è riferita al bc337.





    prototipo :




    test

    cosa resta da dire ?

    Il prototipo è stato provato e funziona perfettamente su macchine volkswagen. E' stato provato su golf 1.8turbo gti del '99 e su newbeetle tdi 90cv anno 2000 senza problemi. Il connettore è quello utilizzato sulle auto del gruppo audi/vw ma il circuito funziona anche su altre marche.

    Il software che è stato utilizzato è il vag-com in versione shareware che presenta alcune limitazioni, ma risulta pur sempre utile, visto che il programma non viene quasi mai utilizzato nella sua completezza.

    Per chi lo cerca, si scarica cliccando qui: Ross-Tech: VAG-COM

    qui di seguito è riportato un'articolo di una rivista specializzata.che spiega come funziona la diagnostica e svela il funzionamento dei cavi e delle interfacce!
    http://www.geocities.com/enrypozzi/vw_diagnostica.pdf

    un ringraziamento per la collaborazione a lancillotto



    ma questo prototipo è x la comunicazione da pc a auto tramite il connettore obd ii a usb??

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 16-11-13, 13:58
  2. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 05-10-10, 15:24
  3. Guida: regolazione dell'ora e della data.
    Di vitopon nel forum Tutorial
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 05-10-10, 09:52
  4. Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 13-02-10, 08:19
  5. Guida: installazione interfaccia su bocchetta mk4
    Di M.golfr32 nel forum Serie IV
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 26-09-09, 21:23

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •